BUON 2018 AL SETTORE NAUTICO ITALIANO

Questo è solo un personale messaggio di auguri a tutte le persone che frequento nel settore nautico e a quelle che ancora non conosco e spero di avere presto occasione di incontrare.

©Angelo Colombo

Da più parti si parla di ripresa economica, dai dati che riguardano il nostro settore industriale emerge che, sebbene con timidezza, la ripresa in qualche modo si fa sentire. Dunque, possiamo ben sperare che il 2018 sia meglio dell’anno appena trascorso e non corriamo il rischio di essere come Alice nel Paese delle Meraviglie.

Da quando la crisi ha avuto inizio di cose, persone, aziende,  speranze e atteggiamenti ne sono cambiati davvero tanti. Nonostante questo ci ritroviamo e continuiamo a parlare di barche, giornalismo, comunicazione, pubblicità, tecniche di costruzione, materiali, architetture, soluzioni idrodinamiche e tanti altri argomenti che caratterizzano chi vive questo mondo con passione. Mi piace pensare che siamo la maggioranza a viverlo così, credo che i tanti anni di crisi e il fatto che siamo ancora qui significhi proprio che il mio non sia un pensiero sbagliato.

©Angelo Colombo

 

Auguro a tutti i coinvolti in questo settore un anno di ritrovata tranquillità nell’affrontare il proprio quotidiano, voglia di rifare progetti e guardare avanti con ottimismo.

Sono convinto che l’industria nautica italiana nonostante i primati che la caratterizzano in ambito globale, abbia ancora molto da esprimere. Spero che il 2018 sia un anno nel quale si riesca a mettere da parte tutto ciò che in qualche modo rappresenta un freno allo sviluppo, agevolando invece, dialogo e soluzioni, che permettano di trovare risposte concrete alle esigenze industriali e di conseguenza occupazionali.

©Angelo Colombo

Ci vediamo presto alle prime fiere di gennaio, Londra, Dusseldorf…

AUGURI!

 

Lascia un commento